Rispettare il conflitto.

fidanzamentoSpesso, all’interno di una relazione abbiamo non poche difficoltà a rispettare l’altro per ciò che è, ovvero le differenze e gli inevitabili conflitti che nascono da queste. Paradossalmente, può succedere che il voler appianare certe differenze, di voler risolvere sempre tutto, possa alla fine generare problemi insormontabili e creare conflitti maggiori, fino all’intolleranza delle differenze che in ultima analisi vuol dire, non sopportare l’altro. Allora, forse, bisogna accettare che la differenza che c’è tra noi e l’altro è una differenza da salvaguardare e non da appianare. Alla luce di ciò, possiamo affermare che non è il conflitto ad essere pericoloso per una sana vita di coppia, ma il tentativo di reprimerlo con strategie che non fanno altro che soffocare l’identità dell’altro. Insomma, non siamo bravi perché in qualche modo siamo riusciti a cambiare un po’ l’altro, no, siamo bravi se riusciamo a cambiare la relazione con l’altro!

Dott. Marco Franceschini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *